Tel: 059.660918
Tel: 059.660918

Rimuovere i tatuaggi

Tatuaggi mon amour: addio con il laser QS

Il tatuaggio non è per sempre, come la moda ha le sue stagioni e spesso può essere un impedimento a diversi ruoli professionali.

Se sei stanco di vedere sempre il ricordo di emozioni passate sulla tua pelle e sei pronto a voltare pagina, devi sapere che con la dermatologia laser oggi puoi eliminare per sempre il tuo tatuaggio in modo veloce e non invasivo.

A Villa Richeldi siamo specializzati nei trattamenti laser dermatologici

Il dott. Marco Manfredini è un dermatologo esperto in diagnostica avanzata ed in trattamenti di laserterapia all’avanguardia delle principali patologie ed inestetismi della pelle.

LASER Q-SWITCHED

Il raggio potente che elimina il tatuaggio senza inconvenienti per la tua pelle

Il laser Q-Switched è una tecnologia di ultima generazione, estremamente performante perché con la sua lunghezza d’onda potente e profonda distrugge il colore del tatuaggio in maniera graduale senza lasciare cicatrici o segni sulla pelle.

Numero di sedute: variabile a seconda del fototipo e della zona da trattare. Sono ipotizzabili da 2 a 4 sedute nei casi più facili, 8-12 sedute in quelli più difficili, con intervalli di 30 giorni.

Risultati: variabili, ma in media si ha un miglioramento a fine ciclo che va dal 70% al 100%.

​Prima del trattamento

  • non è necessario nessun trattamento anestesiologico, ma su richiesta del paziente è possibile applicare una crema anestetica
  • evitare l’esposizione solare e/o a lampade UVA 2 settimane prima
  • non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce

Dopo il trattamento

  • moderato rossore e possibile formazione di piccole bollicine e croste che regrediscono in 3-10 giorni
  • applicare crema antibiotica per 3-4 giorni
  • evitare nelle primo mese un’esposizione al sole ed al caldo (lampade, saune, bagno turco, terme)
  • utilizzare crema fattore protettivo spf 50+ per eliminare il rischio di discromie

​Controindicazioni

  • pelle scura, abbronzata, nera od olivastra
  • pelle con difficoltà di cicatrizzazione
  • assunzione di pillola anticoncezionale
  • utilizzo di antibiotici
  • malattie della pelle (quali psoriasi, dermatiti)
  • infezioni da Herpes
  • patologie autoimmuni e collagenopatie
  • uso prolungato di terapia cortisonica
  • gravidanza ed allattamento
  • tatuaggi cosmetici