Tel: 059.660918
Tel: 059.660918

BIORIVITALIZZAZIONE

Il lifting bio senza uso di bisturi

La biorivitalizzazione o biostimolazione viso è una cura non invasiva altamente innovativa ed efficace per il ringiovanimento e mantenimento di un aspetto naturale e sano della pelle. Questo lifting non chirurgico noto anche come bio lifting consiste in una serie di iniezioni con aghi sottilissimi od in alternativa con una cannula, di farmaci bio-stimolanti (acido ialuronico abbinato ad aminoacidi e vitamine) in aree localizzate del viso allo scopo di restituire elasticità e tono ai tessuti cutanei.

La bioriviralizzazione può essere effettuata anche con farmaci omeopatici iniettati in punti di agopuntura (omeomesoterapia).

​La biorivitalizzazione svolge tre funzioni principali:

  • ​Azione ristrutturante: Favorisce il turnover cellulare e la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico
  • Azione anti-ossidante: Previene e ripara i processi d’invecchiamento cutaneo causati da fattori ambientali e radiazioni solari
  • Azione idratante: Favorisce il rapido richiamo di acqua nei tessuti, migliorando il tono, l’idratazione, la luminosità e compattezza della pelle

​È un trattamento veloce e generalmente indolore.

Nei pazienti con una soglia del dolore particolarmente bassa la microiniezione intradermica può provocare solo un lieve fastidio che può essere superato con l’applicazione di una crema anestetica .

A Villa Richeldi proponiamo programmi di ringiovanimento personalizzati associando la biorivitalizzazione a trattamenti quali il peeling PRX-t33®, laser resurfacing, botulino, terapia fotodinamica, filler con acido ialuronico.

Sono idoneo al trattamento di biorivitalizzazione?

Il trattamento è indicato:

  • per pelli giovani, ancora elastiche e vitali
  • Rallenta il fisiologico processo di invecchiamento
  • per pelli mature, secche, increspate ed ipotoniche
  • Riduce i segni del tempo riattivando la funzionalità cellulare

Cosa devo sapere sul trattamento di biorivitalizzazione

Il numero di sedute dipende dalla risposta di ciascun paziente, ma in media può variare da un minimo di 3 ad un massimo di 8 sedute in funzione dell’entità dell’inestetismo e dell’area da trattare.

 

Prima del trattamento

  • evitare azioni forti sulla zona da trattare (quali cerette, scrubs, lampade UV, altri peeling, laser e luce pulsate)
  • non assumere due 2 giorni prima del farmaci antinfiammatori (quali ibuprofene, ketoprofene, acido acetilsalicilico) per ridurre la possibilità di sanguinamento e l’eventuale formazione di lividi.

Dopo il trattamento

  • dopo 48-72 ore è possibile la comparsa transitoria di edema (gonfiore) e/o ematoma (livido)
  • evitare nelle prime 48 ore esposizione al sole ed al caldo ((lampade, saune, bagno turco, terme) ed al freddo (montagna, sci)
  • non assumere alcolici
  • evitare esercizio fisico intenso
  • L’applicazione del make-up è consigliato, se sterile, e con un fattore protettivo spf 50+

Controindicazioni

  • gravidanza ed allattamento
  • malattie della pelle (quali psoriasi, micosi)
  • infezioni da Herpes
  • patologie autoimmuni e collagenopatie
  • intolleranza sostanze iniettate nei pazienti allergici o molto sensibili